THE SICK ROSE – Floating (Synergy)

Un album storicamente fuori posto nella discografia dei Sick Rose, incuneato tra due dischi di rock ‘n roll fumante come Shaking Street e Renaissance.  

Frutto di un periodo di ripensamenti e indecisione il terzo LP della band torinese esce con un titolo che non fa mistero di questa incertezza. Un disco di transizione e di ripiego che demolisce la sterzata hard di Shaking Street andando a riannodarsi col beat e sfregando per la prima volta quella lampada magica del power-pop che i Sick Rose impareranno a maneggiare con destrezza solo molti anni dopo.

Un disco assemblato durante quattro lunghi mesi in cui la band sente il bisogno di assecondare la Synergy nella realizzazione di un disco che possa tentare di allargare il proprio pubblico di fedelissimi. L’esperimento riesce tuttavia solo a metà perché accanto a riletture magistrali (le due cover degli Easybeats ad esempio, oppure Let Me Out che sdoganò, non scordiamolo, i Knack tra il pubblico neo-sixties o ancora I Feel Good di Aaron Neville trafugata dal repertorio degli Artwoods e, tra il materiale olografo Always Taking e Mr. Jones) altri episodi lasciano invece  un po’ d’amaro in bocca (vale per le riletture dei Sorrows, per la Love Me Two Times dei Doors, per la brutta rivisitazione della loro When the Sun Refuses to Shine con l’organo di Beppe Crovella chiamato a rimpiazzare il vuoto lasciato da Rinaldo Doro) e, soprattutto, non chiariscono le direzioni che i Sick Rose, davanti all’empasse che sta inghiottendo la scena neogarage e i cui canoni essi stessi avevano abilmente manipolato cercando una via alternativa ma coerente, intendono intraprendere. Al culmine delle registrazioni infatti i Sick Rose collassano, come una supernova che ha concluso il suo ciclo vitale.

È la fine simbolica di un’epoca e il passaggio di consegne della scena storica della neo-psichedelia italiana ai nuovi giullari delle musiche meticce e alle lingue lunghe della scena hip-hop che stanno per invadere tutto lo stivale.

 

                                                                        

                                                                                      Franco ”Lys” Dimauro 

 images

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...