LOS EXPLOSIVOS – Primeras Grabaciones (Boss Hoss)

Se non avete paura di imbrattarvi col punk sporco e strafottente che mesce nel torbido dei primi New Bomb Turks, dei Mighty Caesars e dei Kingsmen, Los Explosivos potrebbero fare per voi.

La band messicana suona come se avesse una muta di dobermann attaccata al culo.

Roba che raramente supera i due minuti di durata.

Una eiaculazione precoce dentro la vagina del garage rock.

Primeras Grabaciones è una parziale riedizione dell’omonimo album su Get Hip di due anni fa con ben sei brani su dieci che vantano quella medesima provenienza.

Il resto è costituito da tre cover (Boys delle Shirelles, Boss Hoss dei Sonics e The Crusher dei Novas) e la strumentale Witron che stava sul carbonaro Ensayando con El “Hugo”. Suono scassatissimo e deragliante come un vagone della metro che si infila a tutta velocità nello sfintere del punk dopo essere partito da una stazione qualsiasi della provincia messicana.

Punk e garage come lo intendevano i Supercharger, i Mummies e Nardwuar the Human Serviette: una betoniera che impasta e macina merda.

Se siete abituati agli intonaci a grana fine o alle carte da parati, meglio che rimaniate al sicuro dentro le vostre case di cartapesta.

 

                                                                               Franco “Lys” Dimauro

Los_Explosivos-Primeras_Grabaciones-Frontal

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...