OBLIVIANS – Popular Favorites (Crypt)

Immaginate per un attimo di poter infilare fisicamente le mani dentro i solchi di un qualsiasi volume di Back from the Grave, afferrare a caso uno di quei pezzi, tirarlo fuori come se avesse un corpo, uno scheletro, della carne.

Immaginate poi di attaccarlo al retro di una Oldsmobile e trascinarlo lungo l’asfalto delle strade di Memphis, tra cocci di vetro e schegge di lamiere.

Ecco, quel supplizio avrebbe il suono degli Oblivians, il più becero e assordante rutto garage degli anni Novanta. Mentre Jon Spencer comincia a frequentare le tavole della gente perbene e a mettere la mano davanti alla bocca ad ogni sentore di rigurgito e i Gories hanno già lasciato la sala da pranzo, Greg Cartwright, Jack Yerber e Eric Friedl continuano a far venire il voltastomaco ai commensali sputando nel piatto da cui mangiano: rock ‘n’ roll, voodoobilly, R & B da età della pietra, frat rock, garage spiritato.

Tavola imbandita con grandi dosi di humour nero e ossessioni sessuali.

Popular Favorites è disco per palati forti, dove la finezza viene messa al bando, deturpata, annichilita, umiliata, oltraggiata e vilipesa.

Non crediate di stare seduti a Trastevere con l’oste che vi sbeffeggia a parolacce e avanza qualche complimento spinto al culo della vostra signora.

Qua siamo dentro il più perfido teppismo giovanile dai tempi dei teddy boys.

E quantunque proviate, non riuscirete a fare una sola risata che sia una.

 

 

                                                                                              Franco “Lys” Dimauro 

OBLIVIANS_0020_popular_0020_favorites

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...