THE ANOMALYS – The Anomalys (Slovenly)

Ecco un disco che non passerà mai sulla radio.

Gli Anomalys stanno sul cazzo già dal nome (ops….NdLYS) e non fanno niente per rendersi simpatici. Qui dentro non c’è niente che possa essere ricondotto ad una forma addomesticata di rock ‘n roll, ad un uso didattico della materia musicale.

Gli Anomalys suonano come una qualunque band di criminali di Killed By Death o di Glimpses: disperati e senza alcun futuro.

Sberle garage-punk come Kiss ‘n Ruin o Sorry State sono oggi l’unico vero approdo  del Gories-pensiero.

Scure come le voci verdi e viola dei We the People e sporche come i pisciatoi del CBGB‘s durante i Matinee Days.

Fastidiose come tafani e rumorose come il primo gig dei Germs e il Controversial Negro di Spencer.

Tenete la bocca chiusa, che qui vi salta qualche dente.

 

 

                                                                                              Franco “anomaLys” Dimauro

34460_411316523255_828733255_4419784_3158775_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...