THE BLUE VAN – Love Shot (Iceberg)

E ci siamo giocati anche questi.

Non che fossero una band indispensabile però delle belle cose le avevano sempre tirate fuori, dal cofano del loro Blue Van.

Love Shot invece, a parte una copertina soft-porno in pieno seventies-style (chi si ricorda quelle eroticissime degli Ohio Players? NdLYS) comincia subito male, con un rockazzo che ricorda le cose (e non le migliori) di Billy Idol.

Non va meglio lungo il resto del disco, tra scopiazzature dei Primal Scream di Give Out But Don‘t Give Up (Love Shot) e dei Wolfmother (la bolgia heavy prog di You Live, You Learn, You Die) quando non dei Rooney (il singolo mooolto radio-oriented Fame and Glory). Ma il peggio arriva nelle ballatone stuccose e appiccicose di violini che un paio di volte vorrebbero farci provare il brivido della canzone d’amore e invece fanno venire quello del blocco intestinale.

E a poco serve fare un booklet con gli accordi dei pezzi e con la pubblicità della Wrangler se poi suoni scontato come il palinsesto di Virgin Radio.

 

 

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro

 

00thebluevanloveshot201

Annunci

2 thoughts on “THE BLUE VAN – Love Shot (Iceberg)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...