SAVAGE REPUBLIC – Procession: An Aural History (LTM)

La meno californiana tra le band californiane, tanto da fare stato a sé, anche se confinante con lo Stato Libero della Los Angeles Free Music Society.

Una Repubblica, per l’esattezza.

Con tanto di bandiera che sventola in un cielo grigio piombo. Piantata in una cava di polvere d’amianto.

La musica sognata da Bruce Licher era piena di clangori metallici e percussioni come un’officina meccanica. Percuotono tutto mentre massacrano i Faust, i Joy Division, i Ventures, i PiL, i Wire, Morricone, i Throbbling Gristle, la musica tradizionale. Surf, psichedelia, post-punk, kraut-rock.

Prima dannatamente marziale, angosciosa, tribale poi sempre più dilatata, espansa, immaginifica ma non per questo meno inquietante.

Procession è un doppio CD che pesca da una storia che va avanti fino ai giorni nostri nel disinteresse quasi assoluto. Un disco di piccoli sussulti new wave, un altro registrato dal vivo in Spagna lo scorso Gennaio.

Due scale a pioli per inerpicarvi verso la soffitta tenebrosa dei Savage Republic.

 

 

                                                                        Franco “Lys” Dimauro

333

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...