LITTLE MURDERS – Stop plus Singles 1978-1986 (Off the Hip)

Un omicidio piccolino, quello dei Little Murders di Melbourne. Roba che non regge il confronto con i crimini ben più efferati che si stanno consumando in quegli anni proprio in quella città. Pur soffocato dalla montante onda punk, Rob Griffiths riuscirà tuttavia a farsi largo in una scena delirante “proteggendo” la sua idea di suono “english” (lui è da lì che proveniva, ed è dal suo amor patrio che avrebbe preso l’abitudine di vestire se stesso e i suoi ampli con la Union Jack) dagli sbrodolamenti hard tipici del periodo riformulando la line-up quando i rischi sembravano voler prendere la forma di una reale minaccia e facendo dei Little Murders una delle più incontaminate power-pop bands in giro per l’Australia, assieme ai Sunnyboys di Sydney. Il suono che affascinò allora un giovane Greg Shaw resta ancora oggi un grande esempio di scintillante guitar-pop di cui Stop riassunse, nel lontano 1986, formula e ricettario: era come ascoltare i Saints rifare le canzoni dei Monkees. Una ricetta che Rob avrebbe messo da parte per dieci anni salvo poi riprenderla in mano al momento di tornare ai fornelli per realizzare solo nel 1997 il primo vero album (…and Stuff Like That per la cronaca, realizzato in parte con materiale vecchio di cui troverete qualche sputo pure qui dentro, seguito poi a distanza ravvicinata da First Sight e We Should Be Home By Now, NdLYS). Un monumento alla coerenza e all’amore per la più perdente delle musiche perdenti.

 

                                                                                              Franco “Lys” Dimauro

little-murders-stop-plus-singles-1978-1986-front

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...