AA. VV. – Guitar Ace: Link Wray Tribute (MuSick)

Link Wray è una delle icone più criptiche e sexy della storia del rock ‘n roll, finendo per rappresentare anche esteticamente quello che la sua musica voleva evocare nella sua incessante pioggia di distorsioni e riverberi.

Un genio ed un estro musicale senza il quale tutta la storia del rock avrebbe vissuto con un’ampia mutilazione che ci avrebbe privato di bands come Cramps, Mudhoney, Nomads, Lyres, Motörhead, Gruesomes, Man or Astro-man?, Reverend Horton Heat per tacere di quel perenne tributo vivente a Link che è Rudi Protrudi in ogni sua incarnazione. Un pellerossa mezzosangue che ha prodotto uno dei più originali e spettacolari campionari di lascivie del XX Secolo cui la MuSick rende giustizia assemblando uno dei più golosi tribute-albums di sempre. Dopo aver parcheggiato gli occhi per un pugno di secondi sulla fichissima Kelly Harper che vi introduce al viaggio, lasciatevi lusingare da ventiquattro strepitose pepite di twangin’ sound riprodotte con la perizia dettata dall’amore che il celebrato di turno merita: Calexico, Fleshtones, Volcanos, Mystery Action, Woggles, Southern Culture on the Skids, Gore Gore Girls, Boss Martians, Spy-Fi, Pollo Del Mar alcuni dei nomi coinvolti e, vi posso garantire, non un passo falso, non una buca. Autentica lo-fi shit per cowboys alieni. Partite da qui e poi andate a cercarvi gli originali. O fate il tragitto inverso, ma non privatevene. Dig it!!!

                                              

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro

R-4597903-1369602754-2133

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...