THE FUZZTONES – Salt for Zombies (Sin)

Dopo un’ibernazione lunga più di un decennio segnata da estemporanee reunions con vecchi compagni di avventura (da Elan Portnoy a Jake Cavaliere, da Deb O’Nair a Johnny DeVilla), nel 2004 Rudi decide di rompere il silenzio discografico con l’uscita di un nuovo disco in studio. L’entusiasmo mai sopito dei vecchi fan convince Rudi ad investire tempo ed energie nella faccenda Fuzztones.

Nasce un’etichetta “dedicata” che inaugura il proprio catalogo proprio con questo album e un agguerrito sito web che, al passo coi tempi, aggiorna in tempo reale sulle attività della band e fa da quartier generale per la vendita del merchandise del gruppo che a questo punto vede, oltre al sempiterno Rudi, il rientro di Phil Arriagada (sotto l’inquietante fattezze di Batlord, NdLYS) e della bionda Deb e l’ingresso di Gabe Hammond (bassista dei Lords of Altamont) e della “vecchia” Andrea Kusten già batterista per Outta Place, Freaks e Blacklight Chameleons.

Come per Braindrops, anche Salt for Zombies registra un paio di importanti cameo. Stavolta si tratta di Sky Saxon e James Lowe invitati a prestare le loro voci rispettivamente su Get Naked e Hallucination Generation.

Salt For Zombies è un album che risolleva le quotazioni dei ‘tones dopo le deludenti prove dei primi anni Novanta con delle convincenti cover (My Brother the Man dei We the People, Be Forewarned dei Macabre, Whatever Happened to Baby Jesus? dei Lincoln St. Exit, A Wristwatch Band dei Boss Tweeds, Black Lightning Light degli Shy Guys, Face of Time dei Plague, Group Griope dei Fugs, Don‘t Blow Your Mind degli Spiders) e qualche ottimo originale su cui svetta la bellissima Johnson in a Headlock con un bel passo di batteria, gran lavoro di chitarre, cori macabri degni di Lysergic Emanations e un ottimo assolo di armonica del mitico Rudi.

This Sinister Urge tradisce più di un debito nei confronti di Light My Fire dei Doors mentre Idol Chatter si muove tra sinistre atmosfere da tempio maledetto.

È scoccata l’ora degli zombie. È bene vi guardiate le spalle.

 

 

                                                                                    Franco “Lys” Dimauro   

Salt_For_Zombies_Fuzztones

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...