THE PLASTIC CONSTELLATIONS – Mazatlan (2024)

I paragoni per definire la musica dei Plastic Constellations si sono via via sprecati. Una rosa di nomi che va dai Pavement ai Fugazi, dai Dismemberment Plan agli At the Drive-in, dai Modest Mouse ai Savy Fav. È naturale che il risultato finale non corrisponde alla somma algebrica degli addendi. Se così fosse, ci troveremmo davanti un autentico mostro indie-rock, di quelli destinati a portare la bandiera di un movimento, quello del rock alternativo, che di fatto non esiste più. Più verosimilmente i Plastic Constellations non usciranno invece (ma questo non per le loro capacità, comunque altissime) da un semplice stato di cult-band per la generazione emo-core. Giunto al terzo disco (malgrado qualcuno lo abbia accolto come il debutto, ma la distrazione dei giornalisti o sedicenti tali in Italia ha dello sconcertante), il quartetto americano ha messo a fuoco uno stile dinamico e coeso ricco delle moine tipiche della scena Washingtoniana post-Fugazi. Le 11 tracce mostrano una grandissima abilità “architettonica” nell’edificazione di una scocca post-hardcore robusta ma dinamica percorsa (e non dominata, cosa che li allontana da alcuni dei loro padri putativi) da un sapiente e misurato uso delle voci, spesso sulla soglia del puro recitato. Si creano così episodi dotati di un fascino sfuggente e sghembo come No Complaints, Movement Momentum o Davico con il loro gioco melodico mai troppo scoperto o scontato. A mio avviso una delle cose più interessanti mai uscite dalla sfibratissima scena emocore.

 

                                                                                              Franco “Lys” Dimauro

 

mazatlanew6

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...