DOZER – Call It Conspiracy (Molten Universe)

Fatto salvo che i Kyuss sono stati la più grande stoner band avendo letteralmente creato un genere ben prima che esso venisse canonizzato come tale e che dunque è ora di smetterla di stupirsi se è loro il fantasma che più sovente si diverte a far strisciare le catene dentro i dischi di area stoner, questo Call It Conspiracy (il primo ad uscire per la loro etichetta Molten Universe dopo la “rovina” dell’impero Kozik) è il più convincente dei tre album fin qui incisi dagli svedesi Dozer, egregiamente prodotto da Chips Klesbye, braccio destro per ‘Copters e Nomads. Furioso, impattivo, groovey, in grado di spaccare culo e timpani con caterpillar come The Exit o A Matter of Time pieni di  tutte le citazioni del caso (Monster Magnet e Soundgarden su tutti) che metteranno in scacco i soliti critici malfidati e di uscirsene con una Lightning Stalker che è vertigine gravitazionale di estasi e paura, firmamento di supernova in esplosione. No, non inventano nulla. Che Dio li benedica.

 

                                                                                              Franco “Lys” Dimauro

Dozer_call_it_conspiracy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...