THEE FOURGIVEN – Testify! (Dionysus)

Perduto definitivamente Matt Roberts all’indomani dell’uscita del disco di debutto, Rich Coffee e Ray Flores trovano nell’amico di quest’ultimo Bela Horvath un nuovo valido alleato per mettere mano, nella primavera del 1987, al tanto atteso secondo album dei Fourgiven.

Testify! è un disco molto ben strutturato che si allontana ancora un altro passo dalle origini garage della band californiana perfezionando un suono che si avvicina, senza tuttavia restarne imprigionato, a quello di bands come MC5 (alla cui penna affidano il pezzo introduttivo dell’intero lavoro e ai quali il titolo, riprendendo lo storico monito lanciato da Brother JC Crawford in apertura della Ramblin’ Rose del loro primo formidabile album è palesamente ispirato, NdLYS), Up e Alice Cooper Band.

Ma, rispetto a tanti emuli del Detroit sound che cominciano a venire fuori dappertutto (molti sfilati proprio dal cilindro della scena neo-garage da cui gli stessi Fourgiven provengono), il suono dei Fourgiven ha un suo tratto distintivo, dovuto soprattutto al suono molto equilibrato delle chitarre che non eccede mai nella distorsione fine a se stessa, rimanendo pastoso ed avvolgente anche quando i livelli di gain cominciano a farsi alti e accollandosi anzi il rischio, in almeno un paio di episodi, di tentare la carta della ballata pop, nonostante sia il resto del mazzo a regalare le emozioni più intense (I Want My Own Highway, After She‘s Gone, Kind of Things I Do, Sinners Only Pay In Hell).

Quello che, ancora una volta, differenzia i Fourgiven dalla stragrande maggioranza di band retro-rock del periodo è l’approccio: pur affondando piedi e gambe nel beat degli anni Sessanta e nel proto-punk e nell’hard rock seminale a cavallo col decennio successivo, i Fourgiven suonano sempre come una band “moderna”, contaminata, sapientemente inquinata. Il loro ruggito, è un ruggito diverso.     

Un ruggito che pochissimi ascoltatori avrebbero compreso. Sicuramente molti, molti meno rispetto a quelli che i Fourgiven meritavano di avere.

 

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro


testify!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...