THE NOMADS – Showdown (White Jazz)    

Ci sono voluti venti anni, esattamente quelli che separano il loro esordio sulle scene dall’esplosione del fenomeno del rock svedese, per raccogliere i frutti di quanto i Nomads hanno seminato nel corso degli anni e vedersi eletti a motore propulsore di una scena che può a ragione, anche puramente anagrafiche, considerarli dei padri putativi. Il loro lavoro di recupero di certe radici venne superato durante gli anni d’oro del sixties-revival da una agguerrita orda di puristi del genere che fecero della Svezia la più esaltante colonia di cavemen del globo e il loro atteggiamento spesso considerato di comodo se non addirittura truffaldino (provate a chiedere a Jeff Connolly dei Lyres come andò con la loro rilettura di She Pays the Rent, NdLYS). Ad ogni modo oggi i Nomads sono rispettati e riveriti al pari di bands come Dictators, Radio Birdman, Saints o Stooges e approfittando dell’onda montante la White Jazz ristampa questa doppia raccolta pubblicata nel ’94 dalla Amigo e che documenta i primi 13 anni di vita del gruppo con un buon assemblaggio di pezzi live, b-sides, pezzi tratti da compilation e tributi, singoli. Personalmente ho sempre considerato l’approccio del gruppo svedese al 60’s-punk un po’ legnoso e a volte di dubbio gusto (si prendano ad esempio la rilettura di Milkcow Blues o dell’hit dei Lyres oltraggiato dai fiati….NdLYS) e, diciamo francamente, con tutto il rispetto dovuto per la costanza, la tenacia, la perseveranza e la coerenza che il gruppo ha sempre mostrato, in Svezia c’era di meglio 15 anni fa e c’è di meglio ancora oggi. Resta il fatto che questo è un monumento ad un gruppo che come pochi (i Fleshtones, i Chesterfield Kings, Rudi Protrudi e pochi altri) si ostina a fare la propria cosa senza rincorrere i tempi ma aspettando che, ciclicamente, siano proprio i tempi a dar loro ragione.

  

                           Franco “Lys” Dimauro

showdown2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...