MORRISSEY – Morrissey, You Are the Quarry (Attack)  

Dopo un silenzio artistico infinito, Morrissey torna sul mercato discografico con il disco più ispirato e convincente della sua carriera solista, ideale prolungamento (se proprio è impossibile disfarsi dei fantasmi del passato) delle strangeways di molti anni addietro. Pungente nei testi (malgrado il presidente nero sia poi arrivato, facendo perdere un po’ di carisma all’apertura di America Is Not the World, NdLYS) e ottimamente bilanciato a livello musicale tra moltissime ballate amare e struggenti che si riannodano alla nobile tradizione di Suffer Little Children, Last Night I Dreamt That Somebody Loved Me, Yes I‘m Blind, qualche zampata rock (How Could Anybody Possibly Know How I Feel è da antologia Morrisseyana) e buone intuizioni pop (quella del singolone First of the Gang to Die sopra ogni altra).

Liricamente, accanto alla disillusione per la putrefazione del sogno inglese e lo spregio per quello esportato, armi in mano, dall’America, c’è il solito bisogno di Moz di sfoderare il proprio carico emozionale, di essere in ogni modo protagonista o vittima (senza dover per forza essere laureati in lingue, basta dare una scorsa ai titoli delle canzoni o leggere in modo corretto il titolo dell’intero album) del proprio struggimento. Qualche garbata coloritura elettronica e una spruzzata appena di sintetizzatori per rendere il boccone amaro della commiserazione più digeribile ai palati buoni di MTV.

Poi il mondo torna a mummificarsi, dentro la propria bozza di malcostume e borghesia a prezzi di alta sartoria.

L’amore incenerisce. 

Le auto passano veloci, come la vita.

Solo che passando, ogni tanto, lampeggiano.

                 

                                                                                   Franco “Lys” Dimauro

morrissey_-_you_are_the_quarry_-_front.jpg

Annunci

One thought on “MORRISSEY – Morrissey, You Are the Quarry (Attack)  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...