THE STRANGE FLOWERS – Ortoflorovivaistica (Beyond Your Mind)    

L’ampia pausa autoimpostasi dal gruppo toscano ci aveva privato di una delle bands più visionarie e credibili della ormai poco vivace scena psichedelica italiana. L’attesa per la nuova discesa nel mondo lisergico e onirico degli Strange Flowers era dunque carica di aspettative che vengono ora placate delle scorie chimiche di questi nuovi filamenti iridescenti che germogliano dalla lussuria psichedelica che li ha generati. La forza della band pisana sta in questo suono stratificato e denso di chitarre che avanzano implacabili “stendendosi” l’una sull’altra, creando una sorta di tappeto volante galattico, ma pure nella visione pop barrettiana che affiora in ballate acustiche come The Ghost in Your Room o John on the Moon per diventare pura magia lunare in The Spider on the Clock e My Garden. Bolle colorate che sembrano rimbalzare pigre nel vuoto cosmico e che nei 17′ stranianti e cangianti di Strange Girl paiono lievitare fino a scoppiare come enormi particelle di ossigeno liquido.

 

                                                                                              Franco “Lys” Dimauro

R-2828168-1302869367

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...