LAS ASPIRADORAS – ¡¡ Mil Puñaladas !! (Soundflat)

0

Il look e l’attitudine ci stanno tutte.

E pure la strumentazione e gli studi, quelli del Circo Perotti, sono quelli giusti.

Però, come succede anche nel disco dei Peyotes di cui parlo altrove, non mi pare che si vada molto oltre l’ostentazione di una cattiveria funzionale ad un contenuto di per sè povero e che l’uso dello spagnolo (è da Toledo che i cinque “aspirapolveri” provengono, NdLYS) rende a mio avviso ulteriormente inadeguato tanto che è la strumentale Los Peligros de la Noche con i suoi tenebrosi vibrati surf a risultare alla fine la cosa migliore del disco.

I restanti nove pezzi macinano il solito garage punk che sarà pure bello zozzo e  triviale ma un po’ troppo appiattito sulla stessa formula-base, come fosse un puzzle dai pezzi tutti uguali.

Alle loro dieci “pugnalate” ne aggiungo un’altra dritta al mio cuore per dover dare la sufficienza ad un disco garage. Voi siate meno intransigenti.

 

 

                                                                      Franco “Lys” Dimauro

1288166822336_f