THE ZOMBIES – The DECCA Stereo Anthology (Big Beat)    

Sono certo che pochi tra i nostri lettori ricordano o conoscano gli Zombies, ecco perchè al di là del vezzo che la Big Beat ha assecondato nella stesura di questo doppio CD (ovvero portare alla luce le versioni stereofoniche delle takes registrate da Argent e soci per la Decca tra il ’64 e il ’66), mi pare importante parlarne come di una ghiotta occasione per avvicinarsi al suono stiloso della band inglese. Il loro beat era permeato da ghiotte infiltrazioni pop/jazz di gran classe (e anche di grande ruffianeria, in verità), giocato su un buon uso dell’organo e maestria vocale che dava loro un tocco chic che più tardi verrà in parte rivalutato dai cacciatori di chincaglieria vintage di jazz acido, nonchè dai fans di Austin Powers. A me il loro beat languoroso e ben rifinito non dispiace, soprattutto per una colonna sonora rilassante ma non stuccosa.

 

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro

TheZombiesTheDeccaSt

Annunci

One thought on “THE ZOMBIES – The DECCA Stereo Anthology (Big Beat)    

  1. Assolutamente d’accordo con il tuo giudizio sul periodo 64-66 e per quanto riguarda la successiva produzione, nessuna discografia che si rispetti può prescindere da Odessey & Oracle. Stay cool.
    Peter

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...