TRIPSICHORD – Tripsichord (Akarma)

Bisogna immergersi tra i flutti spumosi della San Francisco della Summer of Love per tirare fuori i relitti dell’imbarcazione Trispichord. Guidato dalle mani sapienti del nostromo Matthew Katz (già timoniere manageriale di filibuste come Moby Grape e Jefferson Airplane, NdLYS), il vascello Tripsichord si inabissò troppo velocemente per lasciare un segno meno labile sulle mappe nautiche di quella favolosa stagione, eppure questo loro diario di bordo è uno dei pià affascinanti e vibranti dell’epoca: le chitarre intrecciate all’organo elettrico di Oliver McKinney creano puro delirio orgiastico, sinuoso e pulsante sia nelle nove tracce della tiratura originale che nelle cinque bonus trafugate dalle stive del vascello per questa ristampa. Tra le quali si eleva la bellissima trama hard di You’re the Woman.
Un capolavoro di acid rock acceso e fluorescente. Se mi è lecito, una delle migliori ristampe dell’anno.

                         Franco “Lys” Dimauro

tfc

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...