H.P. LOVECRAFT – H.P. Lovecraft / II (Radioactive)

0

Dopo aver incendiato l’America con uno degli stili punk/blues più incisivi mai sentiti a quelle latitudini, Jerry McGeorge avrebbe abbandonato la sua Rickenbacker per dedicarsi al basso unendosi agli H.P. Lovecraft di George Edwards per il loro debutto datato 1967. Malgrado l’albero genealogico ce li presenti dunque su rami contigui, la musica dei Lovecraft era parecchio lontana da quella degli Shadows of Knight, il blues urbano tipico di Chicago si scioglieva in un folk annegato nel liquido amniotico della cultura hippie tributando omaggi a Fred Neil e Dino Valente, personaggi osannati dalla cultura flower-power californiana. I loro primi due dischi, ristampati separatamente dalla Radioactive, sono infatti da annoverare tra i classici del suono della West Coast dove la band si trasferirà per le sessions e per trovare la fonte di una cultura visionaria e naturalista che abbracceranno in toto.

II amplia il dosaggio degli ingredienti già presenti sul debutto incrementando gli angoli bucolici e esasperando le doti vocali di Dave Michaels capace di estensioni vocali notevoli ma mostra più del suo fratello maggiore tutte le rughe che il tempo gli ha scavato addosso.

 

 

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro

 dunwichlovecraft1

H__P__Lovecraft_II-album-by_H__P__Lovecraft-1968

Annunci