ANDRE WILLIAMS – Rib Tips & Pig Snoots (Soul-Tay-Shus)

Tornato alle cronache recenti con le sortite per labels come In the Red e Norton accanto a gentaglia come Matt Verta-Ray, Miriam Linna, Mick Collins, Dan Kroha, Green Hornet, Robert Quine o Jim Diamond Andre Williams è uno dei primi niggaz a rivoluzionare la Detroit degli anni Sessanta. Siamo in territori Chess/Motown tanto per intenderci anche se l’approccio di Andre alla materia soul sarà sempre quello del gran bastardo, un po’ volgare (Sweet Little Pussy Cat recitava uno dei suoi pezzi gloriosi) e molto groovy. Un pappone del funky-soul con una cattiva reputazione in fuga perpetua tra mille etichette. Questa bella raccolta del periodo 65-71 raccoglie un po’ di quella merda funky (il ritmo snodato di Pig Snoots è una visione premonitrice di tutto il Jon Spencer che verrà poi) rendendola disponibile per i nuovi adepti del dirty-soul.

 

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro

 

R-1860795-1315071263

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...