AA. VV. – Magic Bitpop # 17 (On Sale)

Dannato bitt!

Plagiarista e ruffiano eppure capace ancora di iniettarci nelle vene quel briciolo di spensieratezza e di sano divertimento di cui spesso sono orfane le produzioni contemporanee.

Stretta di mano dunque a Fede e Italo Gnocchi che hanno messo su l’ennesima sfilata di zazzere e caschetti bitt per stilare la scaletta di Magic Bitpop # 17, effervescente decalogo di efferatezza beat che comprende la stordente Era un beatnik delle Teste Dure (uno dei più alti esempi di garage beat MONDIALE, NdLYS), la cripitca fluorescenza LYSergica di Buio in sospensione de Le Ombre d’Oro, gli strepitosi Club 76 alle prese con la Your Body Not Your Soul degli olandesi Cuby and The Blizzards e Till the End of the Day dei fratellini Davies, gli straordinari Da Polenta, gli sconosciutissimi Barracuda Quartet che glissano maccheronici sulla Night Time degli Strangeloves. Il resto,come quando andate alla toilette, scopritevelo da soli.

                                       Franco “Lys” Dimauro

1915192_200189975123_2227000_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...