THE EX – Dizzy Spells (Ex)

0

C’è ancora Mr. Steve Albini dietro i bottoni per il secondo album degli olandesi anarcopunk Ex, uscito quasi in contemporanea con un disco dal vivo accreditato alla Ex Orkest (quando smetterà Roy Paci di infilarsi dentro ogni disco che compro???? NdLYS). Non lasciatevelo scappare, sarà uno dei pochi dischi imperdibili di questo 2001 malgrado la stampa ufficiale vi dirotterà sui Radiohead o addirittura i Gorillaz. Il furore anarchico del quintetto viene incanalato su dodici brani nervosi, schizzati, scoppiettanti come di rado capita di ascoltare ora che il mondo è diviso tra le chitarrone acustiche dei Kings of Convenience e il rumore di cartapesta dei Korn. Il suono di Dizzy Spells è invece una vertigine di ritmi epilettici che farebbero invidia ai Feelies di Crazy Rhythms, chitarre vorticose (ascoltate il riff di Walt’s Dizzyland e ditemi poi se non è il più bel riff dell’anno!) e parole che, una volta tanto, non paiono buttate lì per caso. Gli Ex hanno fantasia illimitata e quindi il rischio di ascoltare la stessa canzone per dieci volte di fila sullo stesso disco viene evitata. Se avete amato dischi ricchi di estro bizzarro e creativo come gli esordi di Public Image e Fall, Steady Diet dei Fugazi o Modern Dance dei Pere Ubu, non potrete esimervi dall’acquisto. E schizzerete dalle poltrone. Oh se lo farete !!!

Franco “Lys” Dimauro

R-2003901-1257966695