EATER – The Album (deluxe edition) (Anagram)    

Nella bolgia del punk inglese loro erano i più giovani di tutti: un attestato di legittimità ad entrare nel girone infernale della “nuova cosa”. Spettacoli irregolari per vizio congenito, con i bobbies impegnati a dare la caccia al quattordicenne Dee Generate per tirarlo fuori dalla batteria prima, dai locali subito dopo; covers “deformate” per aderire meglio al concetto (Eighteen di Alice Cooper non poteva che diventare Fifteen, NdLYS). Ragazzini sfacciati abbastanza da chiamare matusa i Sex Pistols. E vi risparmio il resto.

La ristampa per il trentennale del loro unico album ci regala un secondo CD altrettanto prezioso, con la raccolta integrale di tutti i loro 7” e qualche estratto live. Musicalmente del tutto ininfluenti, gli Eater restano una delle più fedeli istantanee del movimento punk vero: quello da due accordi, privo di ogni dottrina, ignorante, essenziale (spolpare fino alle ossa uno scheletro come Sweet Jane è puro cannibalismo punk, NdLYS), malsano e maleducato.

 

                                                                                              Franco “Lys” Dimauro

R-829638-1200268851

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...