DEAD MOON – Dead Ahead (Music Maniac)

Una storia vissuta ai margini con una pervicacia spossante condivisa con pochi, fedelissimi amici quella del Fred Cole post-Lollipop Shoppe:un paio di musicisti (tra cui sua moglie) e un paio di discografici (tra cui se stesso) cocciuti quanto lui. Pochi altri. Forse è anche questa la ragione di una integrità artistica che non conosce rivali, impermeabile alle infiltrazioni esterne, un battello ubriaco che viaggia sotto l’icona di una luna (ovvio) scheletrica. In questo mondo di merde hi-tech i Dead Moon continuano a registrare in mono con un vecchio aggeggio del ’54 e a suonare, fottendosene di quello che passa il governo (o le college radio, che spesso si equivalgono), come se fossero la versione “raddrizzata” degli Elevators o quella garage dei Pere Ubu. E qui dentro War Is Blind suona come la loro Final Solution. Tutto nel loro stile ipnotico, scarno ed essenziale.                                                          

                                                                                              Franco”Lys” Dimauro

R-3079966-1361390716-2016

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...