BROTHER BRICK – Stranded in the Nineties (Off the Hip)    

L’Australia dunque, il ventre fertile del rock selvaggio. La terra conquistata e dominata per decenni dal Re Iguana. Brother Brick venivano da quelle colonie, dall’esplosione della meteora Proton Energy Pills (occhio al CD del loro materiale che sta per uscire su Bang!, NdLYS). Una storia strisciante quella dei Brothers, mentre tutto il mondo guardava a Seattle e vestiva di flanella. Poche, distratte recensioni intanto che il gruppo pubblicava qualche singolo e soprattutto si spartiva palco e sudore con Asteroid B-612 e Kryptonics. Il suono la “solita” miscela di rock grezzo ad alto numero di ottani sull’asse Stooges/MC5/Birdman/New Christs e una attrazione fatale verso bands come Wipers e Replacements (Can’t Get Off potrebbe venire da Sorry Ma). Ma se nessuno se li filava quando girava Kurt Cobain, figurarsi adesso che girano pugnette come My Diet Pill.

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro

download

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...