AA. VV. – Punk in London / Punk in England (MVD Visual)

Wolfgang Buld fu una delle tante anime creative che alimentarono la scena punk inglese. Attratto dal fuoco che bruciava per le strade di Londra e di tutta l’Inghilterra alla fine degli anni Settanta, decise di documentare il “decline of british civilization” con i suoi scatti e le sue riprese.

Questi due titoli fanno parte della trilogia (il terzo DVD apre lo zoom la cocente scena reggae della capitale che avrebbe avuto un’influenza seminale sull’evoluzione del concetto di punk rock, basti pensare ai Clash sandinisti, al Pop Group, alle Slits, ecc. ecc.) che Wolfgang realizzò per la BBC e dentro la quale si respira tutta l’urgenza di una scena che stava ridefinendo i canoni estetici e musicali della giovane Inghilterra.

Dentro il suo primo documentario ci sono stralci di concerti (Jam, Chelsea, Clash, Lurkers, X-Ray Spex…), interviste (Miles Copeland della Illegal, il team della Rough Trade, Jimmy Pursey, Kevin Rowland, ecc.) e aria da fogna metropolitana.

Bianco, nero, rosso e pochi altri colori sbiaditi nonostante la rielaborazione digitale.

Come un vecchio numero di Sniffin’ Glue che prenda forma dentro un tubo catodico. In aggiunta l’ intero set suonato dai Clash a Monaco nel tour del 1977.

Il secondo DVD allarga l’obiettivo su una scena che si sta già ridefinendo, macchiandosi col nero della musica giamaicana e della Motown e col grigio delle intemperie dark-wave. Slits, Siouxsie and The Banshees, Specials, Secret Affair, Ian Dury, Madness, Pretenders diventano le nuove icone del dopo-punk.

Rude boys, regine dark, cravattini di pelle, dreadlocks cominciano ad insinuarsi nella scena punk e ne creano gli sbocchi creativi che le permetteranno di sopravvivere a se stessa. Da quel momento solo gli idioti continueranno a credere che il punk fosse morto senza comprendere che, semplicemente, era altrove.

Ottimo il lavoro di rifinitura audio che rende facilmente ascoltabile anche ciò che, molto spesso per limitazioni imposte dalle tecniche dell’epoca, ascoltabile non era.

                        

                                                                                              Franco “Lys” Dimauro

mvdv4883

Punk%20In%20London%2078

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...