NINE HORSES – Snow Borne Sorrow (Samadhi Sound)

Ad un certo punto (diciamo orientativamente da Dead Bees on a Cake in poi) il mio rapporto con la musica di David Sylvian è cambiato, forse empaticamente ed inconsciamente nello stesso modo con cui era mutato il suo approccio con la musica. Mi sembrò, non so ben motivare il perché, che il Maestro Sylvian non “uscisse” più con un nuovo disco ma che in qualche modo fossi io ad andare a scovarlo, a profanare questa sorta di misticismo ascetico che sembrava avvolgerlo per rubare un po’ della sua essenza.

Si impossessò di me un vago senso di pudore misto a una riverenza del tutto non richiesta. Eravamo entrambi in fuga dal “pop”, da quello che la sua estensione grammaticale portava in sé come conseguenza. Eravamo in qualche modo parte integrante del mondo e allo stesso tempo sconnessi da esso, ognuno alla sua maniera. Di tanto in tanto andavo a curiosare tra quello che Sylvian sembrava voler pubblicare senza il clamore di un tempo.

Sentivo che tra le pieghe di quella voce c’erano parole che il mio cuore voleva ascoltare.

Spesso chiuse dentro un bozzolo di ovatta o talaltra intrappolate in un mandala di sottilissimo fil di ferro da cui mi risultava difficile tirarle fuori.

Ma a volte, accadeva.

Come fu per Snow Borne Sorrow, dove ritrovavano il vigore elegante e discreto dei suoi dischi dedicati alle api, piccole lanterne di carta di riso sospese fra i ghiacci, lanciate sopra la mia testa da un tocco di pianoforte, da un soffio di tromba, dalla carezza di una spazzola sopra la pelle di un tamburo, dal picchiettio di un vibrafono, dall’alito sublime della ninfa del nord Stina.  

Avevo scosso il sonno del poeta che sognava gli angeli portando via un lembo della sua coperta. Ora c’era vento buono per usarla come vela, per portare al largo questa filuga destinata a naufragare morente in un mare pescoso.  

 

                                                                                              Franco “Lys” Dimauro

nine_horses_snow_borne_sorrow

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...