SPACIOUS MIND – The Mind of a Brother (Delerium) / ISIS – Edgar’s Hair (Suburban)

Approdano alla corte della Delerium gli svedesi Spacious Mind, alfieri della psichedelia cosmica per tutti gli anni Novanta e gruppo emblema, al pari di Ozric Tentacles e Mandragora, di quell’hyppismo astrale che ha innalzato a Stonehenge e Terrastock i propri templi e ridisegnato il sistema solare secondo logaritmiche visionarie e devianti.

Una sorta di filosogia freak vicina allo spirito new age di equilibrio universale e a certo sciamanesimo esoterico che vibra anche dentro le cinque lunghissime tracce di questo The Mind of a Brother.
Canzoni dentro cui si riverberano gli echi di quello space sound che tutti sappiamo: i Pink Floyd del periodo cosmico (Interplanetarian Lovemachine è o non è una Interstellar Overdrive per le nuove ciurme di frikkettoni dello spazio profondo? NdLYS), le gelide folate di Amon Düül II e Hawkwind, le suite raga della Edgar Broughton Band.
Un missile puntato verso le stelle.


Anche gli Isis si affidano spesso a lunghe cavalcate cosmiche per disegnare la scaletta di questo loro terzo album, prodotto da Mr. Pieter Kloos, già a fianco di Motorpsycho, 35007 e 7 Zuma 7.
Into the air apre annichilendo, torbida e malata. Cancerogena.
Spianando la strada per Has He Got Any Ohysical Defects?, ricca di richiami alle motorpsychedelictunes che amiamo.
You You You è doomy,ma i Black Sabbath e lo stoner non c’entrano nulla.
È un suono che rimbalza cianotico mentre sprofonda verso il maelstrom.
Around a Roundabout esplode invece fragorosa e fiera e fa da prologo a una Monkey’s Chair già più irregolare e stranita.
B.A.D. è l’epilogo: inizia deflagrando e poi salta nel vuoto che ella stessa ha creato….the stars are beautiful….mentre tutto sembra aver smarrito la rotta…pochi suoni restano lì, come sospesi in assenza di gravità, finchè l’astronave riprende il viaggio, le stelle toccano a fiaccolare minacciose come dardi appesi alle finestre dell’universo e ci si accorge che gli alieni hanno già invaso la cabina di precombustione.

 
                                                                                              Franco “Lys” Dimauro

148510_452623140123_6818848_n

75677_452623065123_7060005_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...