THE CHINESE STARS – Turbo Mattress (Skin Graft)

C’è grande attesa per il debutto “adulto” dei Chinese Stars, annunciato per i mesi afosi di questo 2004. Il motivo? Semplice, dentro la loro figura geometrica spigolosa e deforme si nascondono due trasfughi dei disciolti Arab on Radar (Eric Paul e Craig Kureck) e Richard Pelletier dei Six Finger Satellite. Come dire, due delle bands meno “piegate” al rock massificato degli ultimi anni. Le attese sono mitigate dall’uscita di questo mini dal formato quanto meno curioso (ma coerente col loro nome) ovvero un cd grande 3 pollici a forma di stella ninja appunto. Roba che fa male se tirata addosso ma anche a infilarla nel consueto lettore, di certo avvezzo a “carichi” meno appuntiti, in tutti i sensi. Per chi è rimasto deluso dalle ultime prove degli Us Maple, volti a una normalizzazione ormai compiuta, o orfano della barbarie sonora dei primi Jesus Lizard, le cinque canzoni di Turbo Mattress saranno una manna agghiacciante. Noise funk mutante e contorto come un intestino, ossessivo e marziale non fosse per quella chitarra di Paul Vieira che si infila in ogni spazio ritmico costruendo una impalcatura sfasciata e scoscesa. Un autentico vortice spiraloide che avvolge Sick Machine e Arson Hotline nelle maglie di una vertigine spastica condotta dalla voce mongoloide di Eric, figlio di John Lydon e David Yow. Nervosissimo, come i migliori Uzeda, l’impatto di Loose Traffic autentica tenaglia di rumore e isteria vocale e smagliato da una bass-line tipicamente Public Image la conclusiva Eyes of the Secret North. Ora non ci resta che aspettare il loro album e riporlo tra le cose migliori degli ultimi mesi, ovvero tra Liars e Rapture. E tirarlo fuori ogni volta che ci si vuole divertire a fare le linguacce davanti allo specchio.

 

                                                                                              Franco “Lys” Dimauro

Turbo+Mattress

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...