THE SPENCER DAVIS GROUP – Their First LP (Fontana)  

Il primo “turno” di registrazioni per il gruppo messo su a Birmingham nell’Agosto del ’63 dal chitarrista Spencer Davis e da due talentuosi fratelli fanatici del jazz e dell’R&B americano che rispondono ai nomi di Mervyn e Stevie Winwood è fondamentalmente un giro di rodaggio sui circuiti di musica nera in cui la band esercita la propria tenuta di strada ad inizio carriera. È lo standard di molti “album” dell’epoca, quella di “testare” la prestazione di una band mettendo su un album il singolo fortunato e circondandolo di cover più o meno occasionali che servano a definirne i contorni culturali e stilistici. Sarà così un po’ per tutti, dagli Stones ai Them, dagli Animals ai Pretty Things, dagli Yardbirds ai Beatles.

La band di Spencer Davis non si sottrae alla regola.

Il “loro primo album” serve per esibire la capacità di confrontarsi con numeri di rhythm ‘n blues buono per le sale da ballo (I Can’t Stand It, Searchin’, Jump Back, Midnight Train), per i palchi dei club dove qualche teppista va a rifugiarsi per sentire la musica del diavolo (My Babe, Dimples) o per tormentarsi l’anima in perfetta solitudine (Every Little Bit Hurts e il primo grande numero dell’allora sedicenne Steve Winwood come It Hurts Me So).

È l’inizio di una ascesa veloce e folgorante che con gli aggiustamenti e gli abbinamenti voluti da Chris Blackwell produrrà a breve alcuni dei più grandi successi della stagione.

Qui, si prepara soltanto il campo alla prossima mietitura.   

                                                                                   Franco “Lys” Dimauro

 

d8dac83d8544ac6f94e5d361c5c8ae30

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...