THE GANG – Barricada Rumble Beat (Tam Tam)  

2

Uno dei dischi che riascolto più volentieri tra le centinaia di produzioni italiane anni Ottanta custodite nel mio archivio sonoro è Barricada Rumble Beat, il long playing dei Gang, ovvero il disco con cui i fratelli Severini mettono a frutto il rispetto che si sono guadagnati in tre anni di concerti tanto da poter esibire collaborazioni prestigiose come quelle di Andy J. Forest e Billy Bragg che prestano voce, chitarra ed armonica su 1/3 del disco.

Barricada Rumble Beat è un lavoro che, come per il precedente mini-LP, trasuda ancora Clash da ogni poro ma è soprattutto un bellissimo, autentico, pregevole, credibile lavoro di recupero delle musiche americane, dal folk al reggae passando per l’R&B e il country&western senza alcuna frattura. Prodotto e costruito artigianalmente con risultati da fare invidia alle produzioni professionali, tanto più che in quegli anni nessuno ai piani alti sa bene come deve suonare un disco rock.  

Un disco dove le difese ideologiche di valori come libertà, senso di appartenenza, diritti civili, giustizia sociale “importate” dagli Stati Uniti si riveleranno il trampolino forse un po’ romantico ma necessario per la consapevolezza storica e la denuncia civile dei classici del secondo periodo della loro carriera.

 

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro