THE 16 EYES – Look (Area Pirata)  

2

Se non sapete chi sia Orin Portnoy avete sbagliato tutto: disco, recensione e anche vita.

In ogni caso non sarò io a spiegarvelo.

Oggi, Orin è il basso che sentire venir giù come da un disco dei Q65 dentro questo album qui. Che è il mio disco dell’Estate e con molta probabilità anche uno di quelli delle prossime stagioni. Loro sono in quattro e hanno 16 occhi. E manco ci interessa sapere perché. Quello che ci interessa è che abbiano messo su un lavoro come Look, un lungo budello di bisonte dentro cui vengono pressati garage-punk ed esplosivo beat alla Who/Birds. Ricordano vagamente gli Event, meteora mod della San Diego degli anni Ottanta, ma il loro suono è più forsennato e sciolto, meno composto. Definitivamente più spietato.

L’album nel suo insieme è uno scrigno di piccole meraviglie. Stupid Little Girl, Don’t You Know, Leavin’ Here, Know Know, Gotta Go-Go, Dead Blow Hammer, Bad Old Days, Anyway, Your Advice. A voi scegliere quale indossare per prima.

Tanto, se masticate di questa roba, vi staranno bene tutte. Davvero.

Non necessita neppure abbiate uno specchio.

Fidatevi del mio istinto e del vostro impeto.

 

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro

Annunci