THE BLACK KEYS – Thickfreakness (Fat Possum)  

0

Pomata blues della miglior specie, quella spalmata sulle undici canzoni del secondo album dei Black Keys.

Garantisce casa Fat Possum.

È il blues che regredisce al livello uno della sua scala evolutiva, il blues che ha trovato casa in città ed ha scoperto che in città c’è la corrente elettrica, prende un cavo e vi si aggrappa trascinandosi ai bordi del marciapiede e inscenando il suo turpe spettacolo di trivialità negra. Cantando di un amore fatto di corteggiamenti infiniti e infiniti rancori, corse alle calcagna di una preda e corse per seminare il predatore.

Thickfreakness è unto e pastellato in questa essenzialità vitale, macroscopica e radicale che sa di legno, ruggine e foglie di tabacco. I Black Keys si approssimano a diventare una band perfetta.

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro

 

Annunci