THE FALL – The Real New Fall LP (Action)  

Mark E. Smith è come il beccuccio dei dispenser per sapone. Lo disincagli dalla sua posizione originale per sbloccare il pistone pneumatico che ti permetterà di utilizzarlo e lui si gira e si mette dal lato opposto dell’etichetta. Così, per farti uno sgarbo. Poi, c’è chi si prende la briga di rimetterlo nella posizione in cui dovrebbe stare. Qualcuno, come me, lo lascia dove ha deciso di stare. Selvaggio. Maleducato.

Il “vero nuovo album” dei Fall è un disco vero.

Il “vero nuovo album” dei Fall è un disco nuovo.

Il “vero nuovo album” dei Fall arriva dopo un’opera di “restauro” resasi necessaria dopo che Country on the Click, la sua versione originaria, è stata resa disponibile anzitempo su internet da qualcuno troppo fuori tiro per potersi prendere uno sputo in faccia da Mr. Smith.

Realizzato con una formazione che non durerà più di uno dei suoi scatarri, il “vero nuovo album” dei Fall è uno dei migliori album dei Fall. Un disco che potrebbe umiliare centinaia, forse migliaia di band formate da quelli che all’anagrafe potrebbero essere figli di Smith. Un lavoro quasi “garage” nella concezione e nei risultati. Grezzo, sporco e in grado di cancellare con un piscio quanto fatto dai Blur con quel disco dove Damon Albarn si scrollava un po’ della sua boria londinese per avvicinarsi, appunto, alla perfida Manchester dei Fall. Anche se tutti la scambiarono per l’America dei Pavement.

Chissà per cosa scambierete adesso questa nazione, coperta da limatura di ferro e soffocata dai fumi.

Cercherete qui il vostro dormitorio?

Ci andrete a pescare qualche trota intossicata dalle schiume e dalle ruggini?

Cercherete un pub abbastanza malfamato per insultare le cameriere nell’unica lingua che conoscete sperando che tutti siano ignoranti almeno quanto voi e poterla passare liscia?

Oppure direte ai vostri figli che quello è un posto abitato da gente facile alla rissa, incattivita dalle polveri sottili delle fabbriche, incline al vizio e al motteggio e che forse è meglio starsene a casa e noleggiare una barca a vela per poter guardare il tramonto in un posto dove il mondo sembra migliore della merda che è?

                                                                                  Franco “Lys” Dimauro

Annunci

2 thoughts on “THE FALL – The Real New Fall LP (Action)  

Rispondi a Hunter Viniskia Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...