REVEREND BEAT-MAN AND IZOBEL GARCIA – Baile Bruja Muerto (Voodoo Rhythm)  

0

Per le feste appena concluse non ce l’ha fatta, ma Viva La Figa è destinata a diventare un tormentone di tutte le feste dell’anno appena iniziato, dal lunedì di Pasquetta fino al San Silvestro che chiude la passerella dei Santi del calendario. Statene certi.

Non è l’unica cosa politicamente scorretta di questo nuovo disco che il Reverendo realizza assieme alla novizia messicana Izobel Garcia e che di sermoni ne ha da poterci fare tutto il periodo quaresimale senza rischio di repliche, a cominciare da Black Metal (si, quella che ascoltavamo da pischelli sotto la truce forma datale dai Venom) fino alla lingua piena di lardo di Come Back Lord, passando per il turpe, lungo maleficio di My Name Is Reverend Beatman per finire a quella lode all’amore infuso nell’odio di Pero Te Amo che ha dentro tutto il dolore meraviglioso, tutto il fiele mieloso della musica subtropicale.

Un disco che voi uomini senza fede ve lo sognate.

Anzi, manco quello.

                                                                                   Franco “Lys” Dimauro