I HATE MY VILLAGE – I Hate My Village (La Tempesta Dischi)  

Adriano Viterbini, Marco Fasolo, Alberto Ferrari e Fabio Rondanini sono i protagonisti di questo spin-off che, complice la penuria di uscite italiane di un certo livello e un battage promozionale capace di spingerlo ben oltre il suo perimetro di pertinenza, pare destinato a diventare sin da subito un disco di culto nonostante poco o nulla conceda al facile ascolto.

I Hate My Village sono, è, una sorprendente e complessa macchina tribale. Di quelle di cui nessuno sentiva il bisogno ma, ora che c’è, tutti ci vorrebbero salire sopra a farsi in giro per sentirsi come dei tuareg con in cuffia i primi elleppì di Peter Gabriel. Un disco etnico per universitari con Blow Up sottobraccio. Senza alcuna mira offensiva ne’ per gli universitari ne’ tantomeno per Blow Up, me ne guarderei bene. Il disco che “ci suona questo e quest’altro” e che fa figo ascoltare, che “fa tendenza”. Un po’ come quando Robert Plant ci legittimò all’ascolto della musica berbera dei Tinariwen, con la cui anima blu il suono degli I Hate My Village ha peraltro ben più di un legame.

Prima di aizzarmi i pruriti litigiosi dei polpastrelli degli “haters” (che a questo punto, per uso traslato, potrebbe essere un termine rivendicato di diritto dai fan del gruppo, NdLYS) è opportuno però precisare che il debutto degli I Hate My Village è un affascinante lavoro di blues e funky suonati con radici di baobab e pietre focaie, un cous cous carico di spezie africane che ci fa ben sperare sulla vendetta dell’intelligenza della vecchia guardia nei confronti dell’Itpop buono per le piadinerie.

La rivincita degli uomini coi peli sulle palle sui ragazzini con la barba.

 

                                                                                   Franco “Lys” Dimauro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...