PETER DOHERTY & THE PUTA MADRES – Peter Doherty & The Puta Madres (Strap Original)

Qualcuno, non io, ha deciso anni fa che Peter Doherty avesse del talento.

Se dunque dovreste sentire una sensazione simile a quella di due coglioni che si crepano mentre ascoltate questo ennesimo disco, accreditato a quella che sembra una gang del Cartello di Cali non dovete chiedere la mia, di testa.

Il disco di debutto dei suoi Puta Madres è come quei film che guardi assieme a qualcuno ma di cui non ti interessa un cazzo. Ma quel qualcuno è qualcuno cui vuoi bene e allora soffochi gli sbadigli finendo per lacrimare dagli occhi e sfiatare dal naso, come fosse uno sfintere piazzato nel posto meno conveniente al mondo.

Lui, la band, l’etichetta, il distributore, Rockol ci tengono tutti a farci sapere che il disco è stato registrato in un villaggio di pescatori, lo stesso da cui parte Capitan Findus per raccogliere gli scarti di merluzzo lasciati dagli squali durante le traversate sui mari del nord.

Qualora fosse un alibi, serve comunque a poco. Se invece lo scopo è di rivestire di stracci buskers quella che nei momenti migliori sembra una versione povera (di idee, più che di strumenti) dei Waterboys e nei peggiori una dei Blur sorpresi dai paparazzi a cantare le canzoni dei fratelli Gallagher sbracati e fradici di doppio malto in un pub irlandese, serve a poco comunque.

Se proprio sono riusciti a plagiarvi facendovi credere che Doherty sia il Johnny Thunders del nuovo secolo, andate a riprendervi i dischi dei Libertines. Perlomeno avrete qualcosa da poter cantare.    

                                                                                               Franco “Lys” Dimauro

Annunci

One thought on “PETER DOHERTY & THE PUTA MADRES – Peter Doherty & The Puta Madres (Strap Original)

  1. Mai capita tutta questa mitologia di Pete Doherty, in effetti. Mi sembra il tipico caso montato ad arte dalla stampa inglese, ben più campanilista di quanto si sia normalmente disposti a credere, sin dai tempi dei Libertines.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...