PAINT FUMES – What a World (Get Hip)  

0

Parzialmente più misurato rispetto ai due dischi che lo hanno preceduto, What a World conferma i Paint Fumes come una delle band più vitali del catalogo più recente della Get Hip e li definisce, soprattutto nella seconda metà della scaletta, dove sfila una terzina di canzonette sgangherate come Neon Sign, Heavy Night e la bellissima Getting Stronger, come eredi naturali dei Black Lips.

Il terzetto della North Carolina ci insegna oggi che possiamo ancora godere di piccolissime cose per almeno due o tre minuti al giorno. E che lo ripetono una dozzina di volte, fino a costruire un rifugio alle miserie dell’ordinario, semplicemente con due chitarre e una batteria.

Perché less is more, come affermava Robert Browning.

E a volte dire di più non è affatto necessario.   

 

                                                                                               Franco “Lys” Dimauro