THE JIVE SHARKS – It’s Joogie! (Vampirella)

0

Capita ciclicamente che, in mezzo al folleggiare di ritmi cibernetici e al trionfio dell’elettronica da ipermercato, si senta il bisogno fisiologico di esorcizzare i fantasmi di un futuro così presente da rischiare di diventare incontrollabile e, perdipiù, fastidioso e poco piacevole.

L’ultimo tuffo rigenerante pare essere quello nel magico mondo dello swing: piste da ballo popolate da zoot suites, scarpe bicolori, bretelle, fedore, cravattini sottili e brillantina.

Il successo strapopolare di band come Cherry Poppin’ Daddies o dell’Orchestra di Brian Setzer sono lì a dimostrarlo (in Italia ci si accontenta di Lou Bega ma noi, si sa, siamo un popolo accomodante, NdLYS).

La nuova sensazione si chiama Jive Sharks e il loro It‘s Joogie! è un disco jive da manuale, roba da incendiare le culottes che affollano l’Hi-Ball Lunge di San Francisco, una full immersion nel mondo di Luois Prima e Louis Jordan, un disco da swing-party con gli attributi, capace di far scorollare le gonne a pieghe delle bunny girls come petali di girasoli.

Sedici-pezzi-sedici che ti catapultano nel mondo delle big bands, quando ci si divertiva a fare i bulli metà sul serio e metà per gioco, il trionfo di un’America che era ancora il paese dei sogni e si apprestava a diventare il più subdolo incubo degli anni a venire.

 

                       Franco “Lys” Dimauro

2733978